Saturday, May 18, 2013

Beautiful songs

I've been thinking about this for a couple of days now.  I want to share with all of you a beautiful Italian song we have been listening to this weekend.

Some things are just so beautiful in what they say and how they say it.  It doesn't seem right not to share it!

Please don't tell me you don't understand the language—just sit back and enjoy it!  You surely can pick out a few words!  I know that some of you will like this very much, so this is for you!  I'm thinking of you and hoping it takes you back to days gone by—does it?

The artist's name is Salvatore Adamo and the song is called Com'ero vecchio from his album Canto l'amore.  Here are the words for you just following the song.  Beauty is where you find it; hope you enjoy it!  God bless you all!



Dio com'ero vecchio quando non ceri tu
nemmeno nello specchio mi riconosco più
Dio com'ero grigio senza i tuoi colori
e successo quel prodigio che si chiama amore

Seduto in ufficio col colletto inamidato
dietro le sbarre del mio bel vestito rigato
respiravo appena e per poco ci sarei rimasto
ma tu sei venuta un sorriso e mi ai liberato

Dio com'ero vecchio quando non ceri tu
nemmeno nello specchio mi riconosco più
Dio com'ero grigio senza i tuoi colori
e successo quel prodigio che si chiama amore

Mi facevo piccolo per non disturbare la gente
lasciavo lo spazio a chi si credeva importante
e tutti i miei sogni gli schieravo nella mia mente
ma oggi mi ami e di colpo mi sento un gigante

Dio com'ero vecchio quando non ceri tu
nemmeno nello specchio mi riconosco più
Dio com'ero grigio senza i tuoi colori
e successo quel prodigio che si chiama amore

Dio com'ero vecchio quando non ceri tu
nemmeno nello specchio mi riconosco più
Dio com'ero grigio senza i tuoi colori
e successo quel prodigio che si chiama amore

2 comments: